E se la cavia fossi tu?

Immaginate di passare giorni legati a una sedia di contenzione, subire esperimenti estenuanti, operazioni chirurgiche invasive, trovarvi in un ambiente innaturale, con persone a voi sconosciute e al termine essere uccisi.

Se a voi appare come un incubo, per i macachi prigionieri dell'università di Modena è la realtà di tutti i giorni.
 

Un video girato di nascosto svela la realtà della sperimentazione a Modena!

Rappresentanti della campagna #Salviamoimacachi insieme al parlamentare Paolo Bernini hanno effettuato un accesso allo stabulario.

Quello che si vede e che si sente è agghiacciante:

I macachi di Modena possono essere studiati per un anno intero con elettrodi impiantati nella scatola cranica, legati a una sedia quando non segregati da soli in una gabbia minuscola, per essere infine uccisi in favore di un esame del cervello. Perché, per curare quale malattia? "Effettivamente, essendo ricerca di base, ha il solo scopo della conoscenza".

 

Migliaia per le strade di Modena a chiedere la libertà dei macachi!

Sabato 28 Giugno migliaia di cittadini modenese e di persone venute da altre città d'Italia hanno sfilato per Modena a chiedere la liberazione dei macachi prigionieri dentro la stabulario.

Un corteo pacifico che ha portato a Modena la protesta di chi chiede una ricerca diversa, una ricerca basata su metodi moderni senza usare animali. Una ricerca che abbia come unica finalità la salute di tutti, dagli essere umani agli animali.

Non smetteremo di lottare, non smetteremo di chiedere giustizia e libertà per chi oggi è prigioniero e non smetteremo di sognare che un mondo diverso è possibile già oggi.
 

Il TG1 entra nello stabulario e porta a tutti gli italiani la storia dei macachi.

A pochi giorni di distanza dal video diffuso dalla campagna #Salviamoimacachi, il TG1 effettua un accesso con la sua giornalista Roberta Badaloni

Un corteo pacifico che ha portato a Modena la protesta di chi chiede una ricerca diversa, una ricerca basata su metodi moderni senza usare animali. Una ricerca che abbia come unica finalità la salute di tutti, dagli essere umani agli animali.

Non smetteremo di lottare, non smetteremo di chiedere giustizia e libertà per chi oggi è prigioniero e non smetteremo di sognare che un mondo diverso è possibile già oggi.
 
#Salviamoimacachi e' una campagna di Animal Amnesty, AnimAnimale e LAV.
 
Barra Home